ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da libero pensatore il Sab Lug 11, 2009 7:12 pm

Ciao, Vi segnalo un importante iniziativa delle ACLI Milano e Monza Brianza che riguarda chi ha bisogno di colf e badanti,come pure le colf e badanti stesse, se avete qualcuno interessato informatelo; grazie e ciao

Da oggi sul Portale delle Acli è attivo
Acli– Badanti & Colf INFO POINT

Milano, 10 luglio 2009 – Da oggi sul portale delle Acli Provinciali Milanesi www.aclimilano.com è attivo il servizio Acli– Badanti & Colf INFO POINT

[Il servizio si pone come obiettivo di fornire assistenza, orientamento ed informazione sulle tematiche inerenti il lavoro domestico
Per realizzare l’Info Point le Acli Milanesi hanno messo in campo sinergicamente le professionalità e le competenze delle realtà del sistema: l’associazione Acli Colf, (organizzazione che associa collaboratrici e collaboratori familiari e che offre un programma di attività formative, ricreative, informative e servizi di consulenza legale per colf e badanti), il Patronato Acli (l’ente che da più di 60 anni si occupa di tutelare i diritti dei cittadini e che attraverso lo “sportello immigrati”, offre in particolare a colf e badanti, tra i quali, il rinnovo del permesso di soggiorno, il ricongiungimento familiare) e la Saf Acli (la società delle Acli che, attraverso il proprio Ufficio Gestione Lavoro Domestico, offre ai datori di lavoro di colf e badanti un servizio di assistenza e gestione amministrativa che comprende la procedura di apertura del rapporto di lavoro, l’elaborazione delle buste paga, il conteggio dei contributi Inps).

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Gio Lug 23, 2009 4:57 pm

Mi sembra interessante l'iniziativa di Monza per la badante a ore speriamo che altri comuni seguono l'esempio. Non so bene come funziona

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Ven Lug 31, 2009 1:55 pm

Dal 1'settembre al 30 si potranno regolarizzare colf e badanti

I datori di lavoro devono presentare domanda agli uffici

Importante la fascia di reddito per le famiglie:
se il datore di lavoro è l'unico ad avere un reddito in famiglia deve avere un reddito di 20.000 euro anno per regolarizzare una colf
se il datore di lavoro non è l'unico ad avere un reddito questo si inalza a 25.000 euro/anno.
Nessun limite per regolarizzare le badanti. Ma civuole il certificato medico rilasciato dal medico di famiglia o asl che attesti l'inodeità della persona assistita.
Possono essere regolarizzati i cittadini stranieri che hanno lavorato presso il datore di lavoro per tre mesi.

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Ven Ago 21, 2009 8:21 pm

Una sanatoria voluta e annunciata che parte da oggi. Infatti i datori di lavoro potranno avviare la procedura di emersione dal lavoro irregolare
Tutti in coda agli sportelli. O almeno i datori di lavoro che al 30 giugno 2009 hanno impiegato irregolarmente da almeno 3 mesi lavoratori italiani, comunitari o extracomunitari. La domanda di regolarizzazione per lavoratori extracomunitari dovrà essere presentata dall'1 al 30 settembre in via telematica attraverso il sito del ministero del'Interno. mentre per quelli italiani o comunitari va presentata all'Inps. Non ci sono graduatorie a tempo né quote d'ingresso. La compilazione e l'invio del modulo on line sono completamente gratuiti. La richiesta potrà essere fatta per un massimo di tre lavoratori (una colf e due badanti). I datori di lavoro delle colf dovranno avere un reddito non inferiore a 20.000 euro l'anno nel caso di famiglia composta da un solo soggetto che percepisce reddito o 25.000 euro per i nuclei familiari con più soggetti che percepiscono reddito. Per le badanti, invece, è necessaria una certificazione sanitaria che attesti la non autosufficienza della persona da accudire.
E dal primo ottobre la domanda (previo consenso della questura) i datori di lavoro e le badanti saranno convocati allo Sportello unico per l'immigrazione. È necessaria una verifica sulle dichiarazione rese via internet e sul versamento di 500 euro. Successivamente si procederà alla stesura del contratto di soggiorno attraverso la sottoscrizione dell'apposito modello da parte del datore di lavoro e del lavoratore.
Informazioni ricavate gal corriere della sera

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da libero pensatore il Ven Ago 28, 2009 5:01 pm

DAL 1 AL 30 SETTEMBRE 2009 POSSONO ESSERE SPEDITE LE RICHIESTE PER ASSUNZIONE DI COLF E BADANTI SIA COMUNITARIE CHE EXTRACOMUNITARIE.
PER INFORMAZIONI E ASSISTENZA POTETE RIVOLGERVI AI PATRONATI ACLI DI ZONA.
POTETE INOLTRE VEDERE CONDIZIONI E DOCUMENTI NECESSARI SUL SITO DELLE ACLI
http://www.aclimilano.com/
BUONA VISIONE E FATE GIRARE L'INFO. A PERSONE INTERESSATE!

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Sab Ago 29, 2009 12:01 am

lNella sezione iniziative del nostro sito viene viene segnalato il servizio sportelo SAF incontro tra domanda offeta famiglie badanti
Inoltre viene segnalato l'inizio dei corsi per assistenti famigliari con le modalità e i requisiti per l'iscrizione

http://www.amicipopolarimuggioresi.it/pubblicazioni_iniziativepresenti_n_2.html

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Ven Set 04, 2009 3:16 pm

Alcuni dati dello sportello SAF
le famiglie che si sono rivolte in cerca di una badante fino ad oggi sono 65 la maggioranza delle famiglie è del comune di Desio
Le badanti che si sono offerte ad oggi sono 60 le più numerose sono di nazionalità Rumena ma anche le italiane sono ben presenti N.13
Ricordo sempre che è possibile ottenere la qualifica con un corso di 160 ore vedi indicazione dati nell'annuncio precedente.
Per maggiori informazione si può scrivere nel forum

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Sab Set 05, 2009 5:05 pm

Per venire incontro alle esigenze di informazioni sulla regolarizzazione delle badanti sono stati organizzati una serie di incontri
Desio:
giovedì 10 settembre presso la sala Pertini del comune alle 20,30
Varedo:
Lunedì 7 settembre presso "APS Anziani e Pensionati Varedesi"in sala Biraghi (piazza Biraghi)
Muggiò:
martedì 8 settembre Al Palazzo Isimbardi, in piazza Matteoti sempre alle 20,30
Cesano Maderno:
martedì 15 presso il Palazzo Borromeo
Nova Milanese:
giovedì 17 settembre presso la sala "Gio.I.A"di via Giussani 3
Interverrano operatori esperti che spiegheranno la normativa, illustreranno la mudulistica, le procedure e i requisiti necessari, come e dove presentare le istanze.
Sarebbe interessante che anche il comune di Muggiò chidesse l'accredito al governo per potere essere di supporto alle famiglie e agli emmigrati che non hanno a disposizione un computer per le pratiche burocratiche

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Mar Set 22, 2009 12:31 am

ELENCO ALTRI SPORTELLI SUL TERRITORIO ABILITATI ALLA PROCEDURA ON-LINE PER LA REGOLARIZZAZIONE DI COLF E BADANTI EXTRACOMUNITARI


CAF CGIL


INDIRIZZO Via F.lli Cervi, 25 - Desio


MODALITA’ Su appuntamento


COSTI Gratis


TELEFONO0362-620082 , 0362-622016


ORARI Dal Lun. al ven. h 9 – 12 e h 14 – 18





CAFMCL


INDIRIZZO Via S.Caterina, 9 - Desio


MODALITA’ Su appuntamento (Sig. M. Cesana 348 7424251)


COSTIGratis


TELEFONO 02 67493187


ORARI giovedì pomeriggio h 16 - 18



pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Mar Set 22, 2009 12:35 am

A partire da mercoledì 16 settembre è possibile trasmettere la domanda on-line per colf e badanti presso lo Sportello Ce.S.I.S. - Gruppo Solidarietà Stranieri Desio (0362 392.372). Lo sportello si trova al piano terra del Palazzo municipale (ingresso da via Gramsci).


Il servizio è attivo nei seguenti giorni e orari: lunedì h 9 - 13 e mercoledì h 9 - 12 e h 14.30 - 17.30

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Mar Set 22, 2009 10:03 am

]Benefici fiscali
prima di provvedere al versamento di 500 euro occorre effettuare un’attenta valutazione del soggetto
che risulterà datore di lavoro al fine di non perdere le agevolazioni fiscali. Avere una badante o una colf
regolarmente assunte permette, a determinate condizioni ed entro determinati limiti, di portare in
detrazione dall’imposta e/o in deduzione dal reddito, le spese sostenute per stipendi e contributi
previdenziali obbligatori. Esistono due tipi di benefici fiscali:
il primo permette il recupero del 19% delle spese sostenute per le badanti che assistono persone
non autosufficienti a condizione che il reddito complessivo del datore di lavoro non sia superiore a
€ 40.000. Il limite di spesa detraibile è di € 2.100 per il quale si avrà un beneficio fiscale massimo di
€ 399 19% di 2.100);
il secondo permette di sottrarre dal reddito complessivo i contributi previdenziali obbligatori (onere
deducibile) fino ad un massimo annuo di spesa di € 1.549,37. Il beneficio fiscale è variabile a
seconda dell’aliquota Irpef marginale corrispondente e può andare da un minino di
€ 356
corrispondente all’aliquota IRPEF minima del 23%) ad un massimo di]€ 666 (corrispondente
all’aliquota IRPEF massima del 43%) a ciò va aggiunto il recupero derivante dall’aliquota delle
addizionali.
beneficio è fruibile dal contribuente che ha un reddito sul quale paga l’IRPEF e a tal fine si fa rilevare che i
pensionati al minimo (ma anche quelli che percepiscono importi leggermente superiori al minimo) di regola
non hanno IRPEF pagata e quindi non recuperano nulla.
E’ consigliabile che l’assunzione venga effettuata da un familiare che possiede redditi al fine di poter

utilizzare appieno i benefici fiscali


pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Mer Set 23, 2009 6:16 pm

A far data dal 1 ottobre 2009 gli sportelli Unici di tutta Italia inizieranno a contattare i datori di lavoro che hanno inoltrato la domanda di emersione per la firma del “contratto di soggiorno” di cui all’art. 5-bis del Dlgs del 25 luglio 1998 n 286.
L’art 5-bis prevede, tra le altre cose che il datore di lavoro si impegni a garantire la disponibilità di un alloggio che rientri nei parametri minimi previsti dalla legge per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica. SI tratta del famoso certificato di idoneità alloggiativa.
E qui bisogna distinguere: il caso in cui il datore di lavoro che inoltra la domanda di sanatoria per un lavoratore convivente, dal caso del lavoratore non convivente, perché le strade si separano nettamente e le criticità si differenziano.

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Mer Set 30, 2009 6:46 pm

Sanatoria colf e badanti 2009 - Un primo bilancio

Le domande inviate sono intorno alle 300.000, poco più della metà di quelle attese

L’Inps attendeva tra le 500.000 e le 700.000 domande di emersione dal lavoro irregolare ed invece, le statistiche del Ministero, in attesa dei dati ufficiali di fine procedura, parlano di neppure 300.000 moduli inoltrati.

La regolarizzazione riguarda per la maggiore cittadini provenienti dall’Ucraina, oltre quarantamila, seguiti dai cittadini del Marocco, della Moldavia, della Cina Popolare
Sono colf circa 150.000, badanti invece, circa 100.000

Riguardo alle procedure di regolarizzazione delle colf e delle badanti, che si chiudono oggi, mercoledì 30 settembre 2009, per scadenza dei termini, non ci sarà nessuna proroga. A dichiararlo è stato infatti Roberto Maroni, Ministro dell’Interno, intervenuto nel corso della trasmissione televisiva “Mattino 5″.

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Sab Ott 03, 2009 6:27 pm

Il rispetto dell'orario di lavoro settimanale minimo di 20 ore da realizzare con lo stesso datore, per gli extracomunitari irregolarmente presenti sul territorio, è stata la vera barriera all'accesso. La realta' del lavoro domestico in Italia e' ben altra. Spesso le colf hanno piu' datori di lavoro contemporaneamente, ma raramente i singoli rapporti superano le 2 o 3 ore settimanali pur realizzando in totale una prestazione lavorativa ben al di sopra delle suddette 20 ore".








google_protectAndRun("ads_core.google_render_ad", google_handleError, google_render_ad);

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Mar Ott 06, 2009 6:05 pm

I trecentomila lavoratori per cui si è chiesta l’emersione potranno intanto evitare l’espulsione esibendo, nel caso di controllo, la ricevuta attestante l’avvenuto inoltro della domanda che il datore di lavoro avrà loro consegnato in copia.
Niente tessera sanitaria però, e verosimilmente neppure gli altri diritti connessi al possesso della ricevuta di rilascio o rinnovo del permesso di soggiorno, anche se su questo tema si attendono ovviamente ulteriori dettagli dal Ministero dell’Interno. Un chiarimento è già arrivato intanto in merito all’impossibilità di utilizzare la ricevuta ai fini dell’uscita e del rientro nel territorio dello stato.
Per quanti erano già stati inseriti nelle graduatorie del decreto flussi 2007 o 2008, corsia preferenziale se la Questura si era già pronunciata.


Ultima modifica di pietro giorgio zoppellaro il Mer Dic 02, 2009 6:23 pm, modificato 2 volte

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Dom Ott 18, 2009 1:55 pm

Messaggio Inps n.23090 del 13 ottobre 2009
Sanatoria colf e badanti 2009 - Decade se non c’è il versamento dell’F24
oggetto: Procedure acquisizione denunce a seguito di emersione ai sensi dell’art. 1-ter della legge 3 agosto 2009, n. 102. Testo Acquisizione domande di emersione per lavoratori italiani, comunitari o extracomunitari con regolare permesso di soggiorno. Si ricorda che nel citato messaggio n. 22408 del 6 ottobre è stato richiesto di completare l’attività di acquisizione delle domande inviate in cartaceo entro il 30 ottobre p.v. E’ necessario verificare che il pagamento della quota (...) [ 16 ottobre 2009 ]






Sanatoria colf e badanti 2009 - Postazioni Inps agli Sportelli Unici
Moduli appositi per i versamenti pregressi e per quelli degli ultimi mesi
Scaduto il termine per la presentazione delle dichiarazioni di emersione per la regolarizzazione di colf e badanti, a partire dal mese di ottobre, i datori di lavoro e i lavoratori interessati saranno convocati presso gli Sportelli Unici dell’Immigrazione per sottoscrivere il contratto di soggiorno. Per rendere più agevoli le procedure di assunzione, che deve avvenire entro 24 ore dalla sottoscrizione del contratto di soggiorno, si legge in una nota, presso ogni sportello unico è stata (...) [ 16 ottobre 2009 ]


Sanatoria 2009 - Controlla on-line lo stato della tua pratica
Qualche problema per il caricamento dell apagina ma come per il decreto flussi 2007 2008 anche per la regolarizzazione di colf e badanti è possibile controllare lo stato di avanzamento della domanda. Alla pagina domanda.nullaostalavoro.interno.it si potranno trovare le informazioni utili inserendo username e password utilizzati per l’invio della domanda. [ 12 ottobre 2009 ]

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Mar Nov 03, 2009 1:55 am

Dal Corriere. it

Sanatoria badanti a rischio falsi
«Una su due assunta da stranieri»


La Cisl: gravi irregolarità nelle domande. I dubbi della polizia

MILANO -

Primo indizio: «Il 40% dei datori;tori di lavoro è straniero»; quanti potranno essere, a Milano, gli immigrati con una colf o una badante? Secondo indizio: tra le persona che hanno fatto richiesta come colf e badanti ci sono donne e «anche molti uomini». Le une e gli altri provengono da nazioni che poco se non nulla c’entrano con questi lavori domestici. La Cina, il Senegal, il Pakistan, l’Egitto. I sindacalisti della Cisl esperti di stranieri hanno cominciato l’esame, dettagliato, delle 43 mila domande tra città e provincia della regolarizzazione per colf e badanti. E i sospetti che avevano accompagnato la vigilia e il periodo (settembre) della sanatoria hanno trovato le prime conferme. Si era parlato di truffe, di falsificazioni. Cerano stati per esempio imbianchini, autisti e muratori improvvisamente risultati (grazie a datori di lavoro compiacenti oppure pagati) colf e badanti. Ora dai sindacati la stima è questa: almeno una pratica su tre (forse, più probabile, una su due), risulterà falsa e pertanto andrà annullata. «E il tanto propaganda;dato obiettivo di sanare posizioni irregolari e combattere il lavoro nero — dice Maurizio Bovo, della Cisl — non sortirà gli effetti dirompenti e da qualcuno tanto attesi». Gian Carlo Blangiardo, demografo ed esperto dell’Ismu,listituto che studia la multiculturalità, sottolinea le conseguenze negative dell’«effetto richiamo».


Ultima modifica di pietro giorgio zoppellaro il Mer Nov 04, 2009 1:20 am, modificato 1 volta

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Mar Nov 03, 2009 2:38 pm

dal Corriere.it
Ogni grande manovra di regolarizzazione

suscita fraintendimenti e aspettative gonfiate e sbagliate nella comunità degli immigrati. «I quali — spiega Blangiardo — chiamano amici e parenti, li esortano a venire in Italia, convinti che andrà tutto bene». Nel trafficato spazio, recintato e vigilato, che a Cascina Gobba il fine settimana ospita il «mercato dell’Est» (pulman carichi di persone e pacchi da Romania, Bielorussia, Moldavia, Ucraina), danno conferma di un aumento degli arrivi di donne, arrivi cominciati a metà settembre proseguiti. Le donne sono in particolare ucraine. Tutte fuori tempo massimo per accedere alla sanatoriae così destinate a ingrossare il florido mercato delle clandestine. «Il processo di regolarizzazione— ricorda Blangiardo — in origine è stata un’iniziativa aprezzabile. Poi ci si è persi per strada». Generando «perplessità » nelle forze dell’ordine, come dice Mauro Guaetta, neosegretario milanese del Siulp, il sindacato di polizia col maggior numero di iscritti.

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Mer Nov 04, 2009 1:37 am

Dal Corriere.it


Ai poliziotti capita di fermare immigrati già controllati decine e decine che attesta la presentazione della domanda. Per chi è appunto in ballo con la sanatoria, c’è la sospensione del reato di clandestinità come decine di altre volte; con la differenza che adesso questi immigrati raccontano d’essere diventati «badante»; tirano fuori il certificato. E se è vero che, aggiunge il Siulp, «non viene lesa la nostra operatività», qualche problema e rallenta;mento nell’azione quotidiana degli agenti viene registrato. I termini per la presentazione delle pratiche sono scaduti il 30 settembre. Da lì ai prossimi mesi, gli stranieri (e i datori di lavoro) verranno convocati. Ci sarà un incontro, una verifica di persona (in Prefettura). I disonesti potrebbero essere scoperti. Forse. A Milano e provincia, il territorio in Italia in cima alla classifica delle richieste, le pratiche che andranno in porto potrebbero essere meno 25 mila. In città, le stime dicono colf e badanti clandestine sono 50 mila, certamente non meno.

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Ven Nov 06, 2009 7:49 pm

Fonte: www.meltingpot.org
Il datore di lavoro verrà sanzionato se rinuncia senza giustificato motivo. Al lavoratore pds per attesa occupazione in caso di decesso dell’assistito

Con la circolare del 20 ottobre 2009 il Ministero dell’Interno ha precisato alcune questioni (non tutte) rispetto alla possibilità che, nelle more del procedimento, a convocazione non ancora avvenuta, si interrompa il rapporto di lavoro.
Il Viminale ha precisato che, nel caso in cui il datore di lavoro voglia licenziare il lavoratore prima dell’avvenuta convocazione, il procedimento verrebbe archiviato e con esso verrebbe meno anche la sospensione dei procedimenti per i reati relativi alla violazione delle norme sull’ingresso ed il soggiorno e inmateria di lavoro.
La circolare ricorda che rimane in ogni caso fermo il diritto di interrompere il rapporto lavorativo in qualsiasi momento dopo l’avvenuta sottoscrizione del contratto di soggiorno.
Il Ministero, con la stessa circolare, precisa poi che solo nel caso di cessazione del rapporto per causa di forza maggiore, come ad esempio il decesso dell’assistito, sarà possibile l’eventuale subentro di uno dei familiari anche instaturando un rapporto di lavoro diverso dal precedente.
Questo era già stato specificato all’interno delle faq diffuse dal Ministero nel corso delle procedure, ma la circolare aggiunge una ulteriore precisazione dicendo che: ove non vi sia la possibilità di subentro dei familiari verrà rilasciato al lavoraotre un permesso di soggiorno per attesa occupazione.
Una precisazione importante anche se riferita alle sole “cause di forza maggiore” che però, secondo il Ministero, vengono esemplificate con il solo decesso dell’assistito.
Se infatti il Viminale ha chiarito che il datore di lavoro che rinuncia alla procedura di emersione o interrompa il rapporto di lavoro precedentemente alla data di convocazione presso lo Sportello Unico, incorrerà nelle sanzioni per la violazione della normativa in materia di immigrazione e lavoro, non ha invece chiarito cosa accadrà al lavoratore in questa situazione. Quando cioè il datore di lavoro rinuncia all’assunzione il lavoratore che, non per sua colpa, ha visto interromere il rapporto, si vedrà preclusa la possibilità di ottenere un permesso di soggiorno?
Nel caso in cui l’emersione non si perfezioni per cause dovute al lavoratore (per esempio reati ostativi di cui il datore di lavoro non poteva essere a conoscenza) il Viminale si era già espresso nel senso di considerare esente dalle sanzioni il datore di lavoro.
Crediamo che, allo stesso modo, nel caso di non perfezionamento per volontà del datore di lavoro, il lavoratore dovrebbe poter in ogni caso ottenere un permesso di soggiorno.
Confidiamo possano arrivare indicazioni più precise in merito e soprattutto che risolvano la questione nel senso di concedere comunque al lavoratore un permesso di soggiorno per attesa occupazione così come avviene nel caso di decesso del datore di lavoro.
Sembra invece preclusa la possibilità di risolvere consensualmente il rapporto, situazione che comporterebbe l’aarchiviazione della procedura. Ma come ricordato, le parti potrebbero in questo caso comunque sottoscrivere il contratto di soggiorno e poi, successivamente interrompere il rapporto.

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Ven Nov 13, 2009 10:52 am

REGOLARIZZAZIONE COLF NON HA RISOLTO PROBLEMA - La recente regolarizzazione di colf e badanti 'non ha 'asciugato' tutto cio' che era sommerso, anche per i limiti posti dalla legge' ed, anzi, occorrera' presto ipotizzare simili interventi in altri settori, 'dove il lavoro 'nero' e' particolarmente consistente, come l'edilizia, l'agricoltura o l'allevamento'. Lo ha detto il Capo del Dipartimento liberta' civili e immigrazione, Mario Morcone nel corso di una audizione alla Commissione Schengen.
Morcone ha voluto, poi, precisare i dati sull'emersione dall'irregolarita' delle colf. Fino ad oggi, ha dichiarato il responsabile immigrazione del Viminale, sono state 22 mila le convocazioni presso gli sportelli del ministero del lavoro per le regolarizzazioni e 5 mila i contratti gia' siglati per la messa in regola di questo tipo di lavoratori.

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Sab Nov 28, 2009 11:13 am

da studio cataldi.it
con circolare 29.10.2009, n. 6466, il Ministero dell’Interno ha chiarito che l’onere a carico del datore di lavoro di perfezionare il rapporto di lavoro irregolare denunciato si completa solo con la sottoscrizione della firma del contratto di soggiorno presso lo Sportello Unico e con la comunicazione di assunzione all’Inps. Solo così il datore sarà definitivamente al riparo dall’applicazione delle sanzioni penali e amministrative commesse in conseguenza dell’impiegon di una colf o di una badante clandestina. Al datore è consentito in ogni momento di recapitare allo Sportello Unico per L’Immigrazione, la comunicazione di rinuncia alla procedura di emersione, esponendosi così alle sanzioni suddette. Egli è tenuto, comunque, a presentarsi allo sportello per la formalizzazione della rinuncia. L’unica ipotesi che scongiura l’applicazione delle sanzioni, è la rinuncia dovuta a causa di forza maggiore sopravvenuta, ovvero il decesso della persona da assistere. In questa ipotesi, al momento della convocazione dello Sportello Unico, sarà consentito il subentro di un componente del nucleo familiare del defunto anche eventualmente modificando il rapporto di lavoro. Se il subentro del familiare non risulta possibile, al domestico clandestino viene rilasciato un permesso di soggiorno per attesa occupazione.

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Mer Dic 02, 2009 6:17 pm

Sanatoria 2009 - Possibilità di perfezionare l’emersione anche avendo pagato solamente il modello F24



Il Ministero informa della possibilità di completare la procedura di emersione anche se non è pervenuta allo Sportello Unico la richiesta in formato digitale che si sarebbe dovuta inviare attraverso il sito del Ministero dell’Interno tra il 1 ed il 30 settembre.

Infatti, il solo avvenuto pagamento del contributo di 500 euro, attraverso il modello F24 (sempre se eseguito entro il 30 settembre), rappresenta la prova della volontà di regolarizzare il rapporto di lavoro.

Pertanto, per chi non risultasse acquisita la domanda, ma abbia comunque proceduto al pagamento del mod F24, c’è la possibilità di contattare entro il 31 dicembre 2009 il servizio del Ministero dell’Interno

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Gio Dic 10, 2009 11:48 am

notizie ADUC

I medici che curano un immigrato clandestino non devono denunciarlo, in quanto vietato dal Testo Unico sull'immigrazione (dlgs 286/1998, comma 5 art. 35); divieto valevole anche per il personale medico e che non e' stato modificato dalla legge 94/2009 che ha istituito il reato di clandestinita'. Cosi' una circolare del ministero dell'Interno, la n.12/2009. Rimane, invece, l'obbligo di referto nel caso di delitti per i quali si deve procedere d'ufficio; obbligo che pero' e' escluso quando lo stesso referto esporrebbe l'assistito a procedimento penale. Infine, l'obbligo di esibizione del permesso di soggiorno, che e' tale per licenze, autorizzazioni etc, non si applica per l'accesso alle prestazioni sanitarie

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Ven Dic 11, 2009 1:23 am

La circolare del Ministero dell’Interno del 7 dicembre 2009 chiarisce una ulteriore importante questione.



I datori di lavoro ed i lavoratori che hanno interrotto il loro rapporto di lavoro prima della convocazione dovranno comunque presentarsi allo Sportello Unico alla data prevista per stipulare il contratto di soggiorno relativo al periodo di effettivo lavoro, per la comunicazione di assunzione all’Inps e la contestuale comunicazione di cessazione del rapporto di lavoro.
Saranno ovviamente dovuti i contributi per il periodo di effettiva durata del rapporto di lavoro.
I reati e gli illeciti amministrativi saranno così estinti.

AL LAVORATORE SARA’ RILASCIATO UN PERMESSO DI SOGGIORNO PER ATTESA OCCUPAZIONE VALIDO PER SEI MESI

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ASSUNZIONE COLF E BADANTI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum