Giornalisti o giornalai?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Giornalisti o giornalai?

Messaggio Da MORENO MERATI il Lun Mar 22, 2010 2:12 pm

Alcuni esempi dell'informazione italiana:

Sabato 13 marzo manifestazione a Roma - Piazza del Popolo dei partiti di opposizione-Servizio del tg5, gli organizzatori dichiarano 200.000 partecipanti, la questura 20.000. Subito dopo viene trasmesso un altro servizio con il quale il giornalista espone con matematica certezza che misurando la superficie della piazza è possibile sapere quasi con precisione il numero dei partecipanti ad una manifestazione e che Piazza del Popolo non può contenere più di 40.000 persone.
Sabato 20 marzo manifestazione a Roma - Piazza S.Giovanni dei partiti di maggioranza (il partito dell'amore?????)- Servi(zio) del TG5, gli organizzatori dichiarano un milione di partecipanti. Silenzio sul numero dato dalla questura (generalmente molto, molto più basso e nessun servizio accessorio che spieghi che Piazza San Giovanni gremita non può contenere più di 200.000 persone (e dalle immagini si vedeva chiaramente che non era "gremita").

Tg1 del prode Minzolini - L'avvocato Mills assolto nel processo per corruzione (avente come presunto corruttore il presidente del Consiglio). La Cassazione in realtà ha dichiarato prescritto il reato e quindi la sentenza per Mills non è stata di assoluzione.

Certo che se l'informazione in Italia la fanno in gran parte questi "giornalisti" siamo proprio messi male.

MORENO MERATI

Numero di messaggi : 37
Data d'iscrizione : 27.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornalisti o giornalai?

Messaggio Da libero pensatore il Lun Ago 02, 2010 3:39 pm

in questi giorni vari notiziari ci mostrano come vengono usati certi giornali! Spesso il capo del governo italiano si lamenta perchè dice che i giornali lo penalizzano parlando male di lui, che non c'è libertà, che bisognerebbe fare sciopero contro questi giornali!
Che il sig. Berlusconi veda la pagliuzza nei giornali altrui ma non veda la trave che c'è nei suoi?
Certo il dire che per fare dimettere Gianfranco Fini è giusta la cura "Boffo" è davvero una cosa gravissima (diffamare una persona sapendo di dire il falso per costringerla a dimettersi pur di fare cessare queste falsità)! oltre che antidemocratica e illiberale, se non peggio! Anche questa volta il capo del governo non si sente in dovere di intervenire richiamando i "suoi" giornali alla correttezza dell'informazione??? Oggi leggo che Fini ha querelato questi giornali, vedremo gli sviluppi!

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornalisti o giornalai?

Messaggio Da libero pensatore il Dom Dic 01, 2013 6:11 pm

è proprio vero che i nostri tg e giornali parlano solo di ciò che fa notizia, e si dimenticano del resto: per esempio i problemi del popolo siriano sono finiti? e quelli della Grecia? e quelli dei marinai italiani prigionieri in India? e quelli degli alluvionati nelle Filippine o in Sardegna? e degli sbarchi degli extracomunitari non se ne parla più? etantissimi altri, ma dovìè l'informazione corretta?

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giornalisti o giornalai?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum