Fondo di solidarietà diocesano

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Sab Lug 04, 2009 7:56 pm

Diamo uno sgurado al fondo di solidarietà voluto dal cardinale Dionigi Tettamazi.Il fondo viene erogato alle persone che hanno perso lavoro con contributi da 1000 a 4000 euro. Il decano monsignor Elio Burlon ha attivato l'organizzazione per i comuni del decanato Desio,Nova Milanese,Boviscio Masciago e Muggiò. Finora aiutate 18 famiglie 29 sono all'esame in curia.Non mi risulta ad oggi richieste in esame da cittadini muggioresi. Il fondo è alimentabile tramite offerte. Per informazioni rivolgersi alle ACLI

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Lun Lug 06, 2009 11:14 am

qualche dato numerico:
dopo sei mesi di attività la raccolta ammonta a 4 milioni e 688 mila 357 euro il 60% di questo fondo è impegnato a favore di 1087 famiglie delle 2061 che hanno fatto richiesta nei vari distretti
403 i volontari impegnati dei circoli Acli e della Caritas
Hanno fatto richiesta in egual misura italiani e stranieri. La maggioranza sono maschi 73% , coniugati 36,5%

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Lun Ago 03, 2009 11:03 am

I cinque milioni di euro raccolti dal Fondo Famiglia lavoro nei sette mesi trascorsi da quel lancio natalizio, sono già esauriti.

Quasi 1.500 nuclei famigliari sono stati aiutati a pagare mutui, tasse scolastiche, affitti o altre spese di prima necessità. Un pronto utilizzo delle risorse messe a disposizione dall’arcivescovo — un iniziale milione di euro — e da altri donatori, pubblici e privati, come la Fondazione Cariplo — che ha subito raddoppiato la prima dotazione del fondo di solidarietà — ma anche singoli cittadini, parrocchie e associazioni
L’arcivescovo ha sempre insistito che i contributi vengono erogati anche con l’intenzione di diffondere uno spirito di solidarietà reciproco, che spinga tutti a collaborare per aiutare chi ha più bisogno
Sulle affissioni compaiono i numeri di conto corrente postale

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Ven Ago 07, 2009 5:14 pm

a completamento delle notizie fornite sopra, allego il link contenente il volantino che spiega l'iniziativa con i dettagli dei dati del c/c bancario e postale a cui inviare il Vostro sostegno; per ulteriori info. potete accedere al sito indicato nel volantino stesso, E' anche possibile consegnare il Vostro contributo al parroco!
Volantino Fondo famiglia-lavoro

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Lun Ott 05, 2009 7:21 pm

Fondo Famiglia-Lavoro




Durante l’omelia della notte dello scorso Natale, il nostro cardinale Dionigi Tettamanzi ha annunciato la costituzione del Fondo Diocesano “Famiglia-Lavoro” per aiutare con un sostegno economico coloro che hanno perso il posto di lavoro a causa di crisi aziendale. Questo è un gesto di solidarietà, ma soprattutto è una proposta educativa: tutti siamo invitati a cambiare uno stile di vita fondato sul consumismo per tornare ad una sobrietà, segno di giustizia prima ancora che di virtù. La solidarietà si alimenta con la sobrietà. E questo stile è proposto a tutti, perché il cuore sia libero dall’ossessione delle ricchezze, per educarci ad investire e a spendere per ciò che è necessario e importante e per condividere la nostra umanità e i nostri beni con chi è povero.

Il Fondo, costituito con un primo versamento dal Cardinale stesso, è stato alimentato da contributi di fondazioni, enti e singole persone ed ha sostenuto un gran numero di famiglie (alcune anche di Muggiò), ma ora necessita di nuovi fondi per far fronte ai sempre maggiori bisogni. Il denaro disponibile è ormai esaurito e quindi invitiamo le nostre comunità a dare il loro contributo!

Vorremmo quindi comunicare a tutti quanto segue:

1) Le persone che si trovano in difficoltà causate da crisi aziendali (cassa integrazione o licenziamento) possono rivolgersi al Centro Ascolto Caritas (Via Santa Elisabetta 14) o alle A.C.L.I. (P.za della Chiesa, 15) negli orari d’ufficio

2) Chi intendesse contribuire con offerte può farlo con versamento su:

c/ c/bancariogenzia 1 di Milano Credito Artigiano IBAN IT03Z0351201602000000002405

intestato a Arcidiocesi di Milano - causale Fondo Famiglia Lavoro



c/c/postale numero 312272 intestato Arcidiocesi di Milano – causale Fondo Famiglia-Lavoro

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Gio Ott 22, 2009 5:11 pm

Raccolti al 22 ottobre

5.357.489,30 euro
Le offerte dei privati sono 2.360

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Gio Nov 05, 2009 3:12 pm

Un concerto per raccoglire fondi da destinare al fondo famiglia sabato 7 novembre ore 20,45 al teatro villoresi in piazza carrobiolo

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Ven Nov 20, 2009 7:35 pm

Ieri sera a Milano c'è stato l'incontro con cui il nostro Cardinale ha voluto ringraziare i volontari che operano per il Fondo Famiglia. E' stata l'occasione per un aggiornamento dei dati riguardanti il Fondo stesso. Trascrivo un elenco dei principali:
al 19-11-2009 sono stati raccolti euro 5.533.255,57
su 4.100 richieste presentate, ne sono state analizzate 2711, delle quali 1985 accettate e i contributi deliberati per queste 1985 famiglie ammontano a euro 4.508.105,00
Rimangono da valutare circa 1.400 domande presentate con una somma residua di circa euro 1.000.000,00
Un ultimo dato: tra le 2711 domande valutate, 1343 sono di italiani, 1368 sono di stranieri.
Chi intendesse contribuire al Fondo può farlo con versamento su ccp o con bonifico bancario, oppure portando le offerte dai parroci

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Sab Dic 05, 2009 12:43 am

Il primo Avvento della neonata comunità pastorale Epifania del Signore è dedicato nel suo aspetto caritativo al Fondo Famiglia-Lavoro. Nel periodo di attesa del Natale le parrocchie di Brugherio propongono da anni ai fedeli un gesto di carità e beneficenza che si affianca alle preghiere, alle catechesi, alle celebrazioni. Quest’anno la raccolta fondi contribuirà ad alimentare il Fondo istituito dal cardinale Tettamanzi.
L’iniziativa è promossa dalle quattro parrocchie cittadine di San Bartolomeo, San Carlo, San Paolo e Santa Maria nascente e S.Paolo e dalle loro associazioni. Per la prima volta le realtà caritative brugheresi hanno scelto di condividere una raccolta fondi in modo unitario: è uno dei frutti della comunità pastorale nata lo scorso mese di settembre. Giovedì 26 novembre si sono riuniti i catechisti e animatori del carcere, i volontari dei gruppi missionari della San Vincenzo, del Banco di Solidarietà, dell’Unitalsi, della Caritas per decidere insieme su quale iniziativa concentrare le forze.
«La scelta è ricaduta sul Fondo - spiegano - perché in questo momento di crisi è importante dare un segno di impegno concreto nei confronti di chi si trova in difficoltà. Nonostante gli ottimismi delle istituzioni, sembra che i problemi occupazionali siano ancora presenti, anzi rileviamo che le richieste di aiuto che giungono ai Centri d’ascolto sono in crescita».
Il progetto, che sarà attuato con appositi raccoglitori nelle chiese, non si limita al fattore economico, concludono i volontari: «La nostra speranza è che l’Avvento porti una rinnovata dignità, cultura della solidarietà e sobrietà degli stilli di vita».

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Sab Dic 05, 2009 12:45 am

La crisi economica non accenna a diminuire e la contrazione occupazionale sta mettendo in ginocchio molte famiglie. Sarà un Natale austero per tanta gente e meriterebbe gesti di sobrietà da parte di tutti. Tante parrocchie, durante queste domeniche d’Avvento, stanno lanciando varie iniziative di solidarietà a favore del Fondo famiglia-lavoro: raccolte straordinarie, mercatini benefici e quant’altro. Perché simili slanci di generosità non entrano anche nelle fabbriche e negli uffici? Perché al posto del tradizionale pacco di Natale le aziende non pensino a destinare tale liberalità al Fondo? La sensibilità sociale è una virtù che va praticata e tenuta desta giorno dopo giorno. Anche con piccoli gesti concreti. Magari con la rinuncia del panettone e della bottiglia di spumante.

pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Mer Dic 09, 2009 1:15 pm

al 3 dicembre 2009 la somma raccolta dal fondo famiglia-lavoro in tutta la Diocesi ammonta ad euro 6.143.702,00
il nr. delle offerte pervenute da privati è di 2574
I lavoratori in difficoltà crescono sempre di più.

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Gio Gen 07, 2010 7:19 pm

un aggiornamento del bilancio del fondo diocesano a fine dicembre 2009. (tratto dal sito della diocesi di milano)

BILANCIO DEL FONDO FAMIGLIA LAVORO

A UN ANNO DALLA SUA ATTIVAZIONE

Relazione1 del 23 dicembre 2009

ATTIVITÀ DEL FONDO FAMIGLIA LAVORO

Al 23 dicembre 2009 il Fondo Famiglia-Lavoro ha raccolto € 6.588.503,89.

Le offerte sopra indicate sono state raccolte da 676 versamenti da parte delle

parrocchie, 232 da enti e società, 2.765 offerte da parte di privati cittadini (assieme al contributo iniziale del Cardinale Dionigi Tettamanzi e al contributo della Fondazione Cariplo).

La gestione del Fondo è stata affidata dall’Arcivescovo ad un Consiglio di Gestione presieduto da monsignor Luigi Testore.

Per raccogliere le domande di aiuto e ascoltare le persone in difficoltà per la perdita del lavoro, Caritas e Acli hanno organizzato e attivato sul territorio diocesano, 104 distretti del fondo, distribuiti nei 74 decanati in cui è articolata la Diocesi di Milano.

I volontari impegnati in questi distretti sono circa 500 e nel mese di marzo 2009 hanno seguito un apposito programma di formazione.

In questo primo anno di attività del Fondo, il Consiglio di Gestione ha analizzato 3.247domande di aiuto riconoscendo l’idoneità e approvandone 2.333, per un’erogazione complessiva di € 5.053.405,00.

1. OFFERTE PERVENUTE

Al 23 dicembre 2009 il Fondo Famiglia Lavoro ha raccolto €.6.588.503,89.

Di questi:

€ 1.500.000 sono stati donati dalla Fondazione Cariplo;

€ 802.879 sono stati donati da Enti e Società;

€ 1.400.954 da 2765 singole offerte di privati;
€ 1.121.588,03 offerti dai fedeli in parrocchia e inviati dalle parrocchie stesse.

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Gio Feb 04, 2010 8:31 pm

al 4.2.2o1o le offerte pervenute al fondo famiglia lavoro ammontano ad euro 7.221.907,99 (di cui 100.000,00 offerte dalle ACLI di Milano e Monza Brianza)
Le offerte dei privati sono 3145
Ricordiamo che nei giorni 13 e 14 febbraio 2010 si celebra la giornata della Solidarietà della diocesi milanese.

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Gio Mar 11, 2010 7:01 pm

a tutto il 10.3.2010 le offerte pervenute al Fondo ammontano ad euro 7.581.450 ; quelle dei privati sono 3301
Rimangono ancora da esaminare circa 1500 richieste di aiuto, che sono in continuo aumento.
Chi intendesse dare il proprio contributo, può farlo a mezzo ccp, bonifico bancario o presso le parrocchie (i dati del ccp o bonifico si trovano nelle comunicazioni sopra.

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Lun Apr 05, 2010 8:40 pm

Al 1-4-2010 le offerte pervenute al Fondo ammontano ad euro 7.675.619,20 e quelle dei privati sono 3381
Continuano ad aumentare però le richieste di aiuto a causa della crisi che avanza inesorabilmente!

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Mar Giu 08, 2010 4:29 pm

al 3.6.2010 le offerte pervenute al Fondo ammontano a euro 8.027.054 e quelle dei privati sono nr. 3611 e le richieste di aiuto aumentano!

Informiamo tutti che il giorno 17.6.2010 alle ore 21 presso il saloncino della Cooperativa Edificatrice in via Galvani12 a Muggiò ci sarà un incontro sul Fondo Famiglia Lavoro con la proiezione di un documentario sulla crisi economica che colpisce le nostre famiglie.
L'ingresso è libero, tutti siete invitati! Fate girare la voce!

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Mer Lug 28, 2010 5:43 pm

nello scorso mese nelle 4 parrocchie di Muggiò si sono svolti incontri e raccolte fondi in favore del Fondo Famiglia-Lavoro ed una cospicua somma è stata inviata alla diocesi milanese.
Al 22 luglio 2010 il totale delle offerte ricevute dalla diocesi per il Fondo ammonta a euro 8.544.145 e le offerte date dai privati sono nr. 3880
E' in continuo aumento anche il numero di persone bisognose dato che l'occupazione diminuisce sempre di più!

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Gio Ott 21, 2010 4:40 pm

Il Fondo Famiglia Lavoro aveva come scadenza originaria il 31-12-2010; dato che la crisi continua a colpire sempre più persone, si è deciso la proroga di 1 anno.
Le offerte pervenute al 20-10-2010 sono di euro 8.987.615 e il numero di privati che ha contribuito è passato a 4.217. Per chi lo desideri, è sempre aperta la possibilità di aiutare questa lodevole iniziativa con i soliti canali!

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da pietro giorgio zoppellaro il Ven Nov 12, 2010 2:41 am

Qualche dato relativo alle domande di contributo al Fondo Famiglia Lavoro del card. Tettamanzi
Le domande presentate dal 13 gennaio 2010 al 20 ottobre 2010 sono 29:
 13 famiglie italiane
 16 famiglie straniere

Paesi di appartenenza
 Desio n. 13 02 famiglie italiane
11 famiglie straniere

 Nova Milanese n. 07 06 famiglie italiane
01 famiglie straniere

 Bovisio Masciago n. 06 03 famiglie italiane
03 famiglie straniere

 Muggiò n. 03 02 famiglie italiane
01 famiglie straniere



 Domande accolte 15 per un totale di euro 27.600,00
 Domande respinte 1
 Domande da esaminare 13

Le domande da esaminare sono state inviate a giugno 2010 (I tempi di risposta sono quindi dai 4/5 mesi).

Le parrocchie di appartenenza per quanto riguarda Desio:
famiglie italiane 1 Basilica 1 S. G.nni Battista
famiglie straniere 6 Basilica 1 S. G.nni Battista 1 S. Pio X 3 S. Giorgio

Interessante è anche l’esame dei dati relativi alla Nazionalità delle famiglie:
 Desio 07 Pakistan 06 Basilica 01 S. Giorgio
01 Senegal 01 Basilica
02 Marocco 02 S. Giorgio
01 El Salvador 01 S. Pio X

 Nova M. 01 Tunisia

 Bovisio M. 01 Cuba
01 Bolivia
01 Romania

 Muggiò 01 Romania


pietro giorgio zoppellaro

Numero di messaggi : 353
Data d'iscrizione : 23.05.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Sab Nov 27, 2010 1:31 pm

Le offerte pervenute al Fondo Diocesano al 25-11-2010 ammontano a euro 9.642.250,00 (di cui euro 500.000 da una donazione) ed il numero di quelle dei privati sale a 4594
Non fare mancare il tuo contributo a chi è nel bisogno!

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Lun Gen 03, 2011 7:32 pm

Le offerte ricevute dal Fondo al 23-12-2010 ammontano a euro 10.239.417 (di cui oltre euro 40.000 ricavati dalla vendita dei presepi del Cardinale)
il nr. dei privati che ha contribuito è 4889
Le famiglie che sono state aiutate in questi 2 anni sono 4667
Il Cardinale nell'omelia della notte di Natale ha chiesto di continuare a sostenere il fondo, poichè le difficoltà per la crisi colpiscono sempre più persone!

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Mar Mar 08, 2011 6:30 pm

Un aggiornamento dei dati riferiti al 3.3.2011:
offerte pervenute euro 11.691.190
nr. offerte da privati: 5502
Continuiamo a sostenere il Fondo poichè le richieste di aiuto aumentano ancora!

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Dom Apr 17, 2011 7:32 pm

L'aggiornamento al 14-4-2011 del fondo Famiglia Lavoro è il seguente:
offerte pervenute euro 11.890.968
contributi dai privati nr. 5671
Ricordiamoci in questa settimana Santa di coloro che versano in continua difficoltà!

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Dom Lug 10, 2011 6:29 pm

I dati


Al 7 luglio 2011 il Fondo Famiglia-Lavoro ammonta a 12.467.059,19 euro. I principali contribuenti sono Fondazione Caripl, privati cittadini (6.071 offerte), parrocchie (1.444 offerte), enti e società (135 offerte). Hanno fatto richiesta 9.019 famiglie: sono state analizzate 8.500 schede, 6.317 hanno avuto una risposta positiva. Sono in attesa di essere esaminate circa 519 schede. Al momento sono stati impegnati 12.324.155,00 euro: il contributo offerto pro capite è stato in media di 1.951 euro.
Al giugno 2010 il 56,3% dei richiedenti sono stranieri: prevalgono i maschi (72% ) e nel 64,1% dei casi a richiedere aiuto sono coppie con figli. Tra i beneficiari, il 49,5% sono operai generici e il 15,4% operai specializzati, per lo più di persone disoccupate da meno di un anno (71,2%). I problemi lavorativi riguardano soprattutto casi di licenziamento (36,7%), scadenze di contratti di lavoro a termine (28,1%) e condizioni di cassa integrazione (12,6%). Nel 61% dei casi il loro reddito è precipitato sotto i 500 euro mensili (61%), solo il 25% vive in una casa popolare mentre il 43% paga canoni di affitto sul libero mercato: circa 400 tra le persone aiutate hanno ritenuto di rinnovare la domanda al Fondo, non avendo trovato la vera soluzione del problema: un lavoro.
(articolo apparso sul sito della diocesi di Milano)

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da libero pensatore il Mar Lug 12, 2011 7:06 pm

Ieri pomeriggio a Milano in via S.Antonio 5 il card. Tettamanzi ha tenuto un incontro per i collaboratori del Fondo Famiglia Lavoro per fare il punto della situazione e per ringraziare tutti i volontari.
Era presente anche il nostro associato Luigi Bolchi che ha consegnato al Cardinale una lettera di ringraziamento che pubblichiamo:
--------------------------------------------------------------------------------
Muggiò, 29-6-2011

Grazie a Lei, caro cardinale Tettamanzi per tutto ciò che ha fatto in tutti questi anni al servizio dell’intera Chiesa (ed anche dei non credenti), per averci aiutati a crescere nella fede cristiana, incarnata nella realtà quotidiana, per averci spronato ad essere attenti ai bisognosi ed agli ultimi (ricordo uno dei Suoi motti “Non succeda mai che i diritti degli ultimi vengano per ultimi”), a diventare costruttori, come diceva anche papa Giovanni Paolo II, della civiltà dell’amore per poter testimoniare Cristo a tutti.
Grazie per averci insegnato a vivere nell’unità della Chiesa e a lavorare insieme per il bene comune (il Fondo Famiglia Lavoro è un esempio di ciò, come le indicazioni alla sobrietà, all’attenzione al mondo del lavoro), grazie per la Sua vicinanza alle ACLI
Un grazie particolare al Signore per il dono che ha dato prima a Lei, poi a noi tutti ed una preghiera perché possa sempre servirLo, anche se in una situazione diversa.
Io ho avuto la possibilità di incontrarLa personalmente varie volte, e la più significativa quella del Giovedì Santo del 2010 (ero uno dei dodici lavoratori che han perso il posto di lavoro, cui Lei ha lavato i piedi, quanta preoccupazione prima, quanto stupore, quanto mi batteva forte il cuore quando mi si è avvicinato, quanta gioia mi è rimasta e quanta responsabilità mi son sentito addosso, ancora oggi; il mio parroco don Giovanni Re, che Lei conosce bene, mi ha detto che è stata una grande grazia per me e che mi ricorderò tutta la vita del compito di lavare i piedi ai bisognosi, che il Signore mi aiuti)
Un ultimo grazie per tutte le volte che ha dovuto prendere posizioni coraggiose, che sono state criticate e Le hanno portato attacchi da varie persone
Spero che il nuovo cardinale possa continuare sulla strada intrapresa da Lei e dai Suoi predecessori, che hanno dato il loro contributo alla costruzione della Chiesa milanese e della Chiesa tutta.
Con gratitudine, La saluto cordialmente e le porgo gli auguri di buon lavoro, anche a nome del circolo ACLI di Muggiò, di cui attualmente sono presidente.

Luigi Bolchi

libero pensatore

Numero di messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fondo di solidarietà diocesano

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum